Fede e ragione: 2 a 0

Se le vie del Signore sono infinite, quelle della Madonna sono davvero imperscrutabili. Per motivi che soltanto la Madre di Dio può comprendere, da qualche anno si è scelta Paolo Brosio come suo testimonial in terra. Brosio, sulle cui gesta si potrebbe scrivere un libricino divertente, infatti conduce Viaggio a… (http://www.mediaset.it/rete4/viaggio_a/index.shtml): “Sei nuovi appuntamenti in prima serata che raccontano le storie di persone che hanno vissuto esperienze straordinarie, che non possono essere spiegate con le sole forze della natura.” Come appunto l’esistenza di Brosio. “Ogni puntata vede Brosio occuparsi del fenomeno di Medjugorje (con le testimonianze esclusive dei veggenti, che da 30 anni dialogano con la Madonna), ma anche di tanti casi italiani, con episodi caratterizzati da assoluta straordinarietà.” Ecco: se fossi la Madonna avrei scelto diversamente, ma forse è possibile che l’esperienza dell’immacolata concezione (episodio che mi sembra caratterizzato, tra l’altro, da assoluta straordinarietà) ci porti a fare delle scelte apparentemente insensate.

Se poi volete proprio farvi del male, potete andare sul sito del pasdaran cattolico Socci e leggervi una splendida intervista (http://www.antoniosocci.com/2009/02/la-notte-e%E2%80%99-oscura-ma-la-madonna-viene-in-nostro-soccorso-riflettano-gli-ecclesiastici/) con Brosio sulla Madonna (anche se, ripeto, il vero scoop sarebbe sentire Maria e capire perché Paolo).

PS: I link copiateli e incollateli: io non linko Mediaset, e meno che mai il folle Socci.

Comments are closed.