E poi

Una decina di anni fa, nel corso di un programma radiofonico, il conduttore fece una domanda su di me a un vecchio giornalista musicale amico. Dopo i complimenti di rito disse una cosa che mi sembrò bella (e in qualche modo lusinghiera, benché lui avesse scritto di me l’ultima volta nel 1990): “Messina sembra essere sempre nel posto giusto al momento giusto” (che in qualche modo è vero, e sicuramente non è successo per caso). Ecco: speriamo che questa frase continui a dimostrarsi esatta anche in futuro. Vi saluto con l’ultimo squadretto, ci sentiamo tra qualche giorno.